Sunday, May 28, 2023

31/2011

« 1 di 2 »

Photo: Romolo Tavani
Text: Marcella Minicucci

Le mani. E con le mani le unghie. Sono sempre in primo piano, segnale di bellezza, femminilità, salute, unghie ben curate sono una necessità irrinunciabile. E però, proprio le unghie sono la parte del corpo su cui più facilmente si scaricano nevrosi e tensioni. L’onicofagia, infatti, è molto diffusa e porta ragazzi e ragazze a rosicchiare e quindi danneggiare anche gravemente non solo la parte cheratinica dell’unghia, ma anche quella da cui l’unghia nasce, presso la falange, e addirittura la falange stessa. Per questa ragione, riuscire a fermare l’onicofagia è importante e i trattamenti di ricostruzione dell’unghia a base di gel sono una soluzione molto valida. Rosanna Mennella, determinata e con le idee molto chiare, appassionata del suo lavoro, esordisce così, per spiegare in cosa consiste la ricostruzione delle unghie che si effettua presso il centro estetico che gestisce a Lacco Ameno, insieme a Dominique D’Amico. Cinque anni di studio alle spalle, da un anno ha aperto “Gocce di Giada”, centro tutto consacrato all’intrigante universo del nail art, Rosanna ha clienti che vanno dai 14 ai 70 anni: fra queste ci sono, quindi, tante ragazze che grazie alla ricostruzione dell’unghia sono riuscite a smettere di mangiarle. “Il fatto di avere unghie belle, curate, con una decorazione scelta da loro e che io eseguo a mano sulla superficie dell’unghia ricostruita, ha fatto sì che circa l’80% delle ragazze con onicofagia abbandonasse questa pratica molto antiestetica e dannosa per la salute delle dita”. Ma la ricostruzione dell’unghia con il gel piace a tutte le donne: consente, infatti, di avere unghie della forma e lunghezza che si desidera che diventano vere e proprie tavolozze su cui sbizzarrirsi a secondo della stagione e dell’umore, con disegni, giochi di colori, applicazioni: per avere mani sempre spettacolari. Dimenticate lo smalto tradizionale, che dopo massimo 3-4 giorni si scheggia, diventa opaco, insomma va sostituito: l’applicazione del gel garantisce di avere unghie perfette per 15-20 giorni. La ricostruzione eseguita presso Gocce di Giada si chiama tecnicamente “allungamento di cartina in gel”: in pratica non si adoperano unghie di plastica con l’impiego di colla, ma si applica con l’aiuto di una sagoma il gel, che ha una consistenza morbida e che Rosanna modella a mano: in questo modo ottiene una forma dell’unghia molto naturale. Una volta asciugato sotto una speciale lampada, il gel si indurisce e può essere decorato, sempre con prodotti in gel. Dopo è importante non immergere le mani nell’acqua a lungo e nutrirle (cosa sempre consigliabile!) con creme, olii, e prodotti contro le cuticole; inoltre, passando sull’unghia un po’ di acetone seguito da uno smalto trasparente, si garantirà all’opera d’arte in miniatura lucentezza come se fosse stata appena realizzata. I disegni che Rosanna propone sono tantissimi: con pennelli di precisione e un tocco da artista, realizza su una superficie di pochi centimetri fiori, motivi zebrati, leopardati, multicolori, a coda di uccello, applica decorazioni e brillantini, anche swarovski. Fatevi consigliare da lei che è sempre molto aggiornata: in questo periodo, per esempio, sono apparsi gel magnetici che permettono di eseguire particolari decorazioni, e gel a 3 D, molto consistenti, con i quali realizza disegni a rilievo. E non pensate che sia costoso: l’attenzione ad un buon rapporto qualità-prezzo è una prerogativa di Gocce di Giada, per cui tutte le affezionate della nail art possono tranquillamente regalarsi unghie da red carpet e tornare dopo circa 20 giorni per rinnovare l’applicazione del gel e provare una nuova decorazione. La ricostruzione si applica anche alle unghie dei piedi (dove capita più spesso di quanto si pensi di perderle per traumi o altre ragioni) che, soprattutto in estate, sono al centro dell’attenzione. Gocce di Giada è concessionario dei prodotti per nail art delle marche Peggy Sage e Laif Nail, che presso il centro estetico possono essere acquistati anche da altre estetiste che praticano questo tipo di trattamento, oltre che dalle clienti.