Monday, October 19, 2020

Wellness- LE TISANE DELLA BELLEZZA

29/2011

Photo: Redazione Ischiacity
Text: Giuseppe Sollino

 

Sorseggiare tisane, infusi e granite rigorosamente a base di erbe, passeggiando nel sentiero degli aromi che costeggia la sorgente delle Ninfe a Nitrodi, per scoprire i miti e le leggende legati alle piante aromatiche e alle acque della bellezza e della salute. Vivere in sintonia con il fascino misterioso di questa terra è la filosofia imperante per chi cerca l’armonia della vita e nel parco idroaromaterapico della sorgente di Nitrodi, a Barano d’Ischia, tutto è orientato alla natura. Questo angolo di paradiso ha vissuto la storia degli antichi popoli del Mediterraneo, dai greci ai romani, che già allora scoprirono e sfruttarono le virtù di quell’acqua che ancora oggi sorprende per le sue incredibili possibilità terapeutiche e, quindi, le attribuirono direttamente al dio Apollo e alle Ninfe. Molte leggende sono nate anche attorno a piante benefiche come Alloro, Mirto, Limone, Lentisco, Rosmarino e alle tante essenze mediterranee alle quali si attribuivano proprietà soprannaturali. La leggenda continua imponeva la cura e l’assistenza agli ammalati: i monasteri diventarono così veri e propri centri di cultura medica e di ricerca scientifica, che avevano negli Orti dei Semplici le piante officinali da cui estrarre rimedi che, ancora adesso, sono considerati validi per combattere le più diverse malattie. Nel nuovo millennio, l’impiego delle piante medicinali è passato da una fase empirica e “popolare” a quella in cui predominano la ricerca e la sperimentazione scientifica: si è così passati dall’isolamento dei più importanti principi attivi, impiegati come i farmaci di sintesi, alla “scoperta” del fitocomplesso, cioè l’insieme di sostanze conosciute o anche sconosciute che sinergicamente tra loro concorrono al raggiungimento del successo terapeutico. Così oli essenziali, tinture madri, macerati glicerici costituiscono un nuovo campo di indagine di interessante potenzialità curativa. Nel contempo, si stanno recuperando le tradizionali tisane e decotti a base di piante: nel “Giardino degli aromi e dell’acqua” nel parco delle Ninfe di Nitrodi sono state prescelte erbe che da tempo immemorabile arricchiscono la natura mediterranea dell’isola per preparare appunto, unite all’acqua di Nitrodi, queste salutari bevande e fresche granite ideali d’estate che i clienti del parco potranno gustare in esclusiva. Le piante impiegate sono coltivate esclusivamente sul posto e raccolte nel “momento balsamico” delle diverse specie, cioè quello di massima concentrazione di sostanze aromatiche, che varia durante la giornata. Così il nobile Alloro in infuso combatte con le sue notevoli capacità antinfiammatorie e calmanti gastralgie e i problemi al sistema respiratorio. Il decotto di Mirto rigenera e depura l’intero organismo. Il profumatissimo Rosmarino è, invece, tonico oltre che depurante. La Vite rossa riattiva la microcircolazione con evidente beneficio alle gambe affaticate. Il Limone in decotto dalle notevoli capacità antisettiche assicura forza e vigore. Infine, l’Aloe dalle portentose capacità terapeutiche, al punto da essere definita “omniamorba”, cioè capace di guarire tutte le malattie.