Tuesday, October 27, 2020

31/2011

Photo: Romolo Tavani

 

Il Wine Bar Divino ti accoglie in una piazzetta raccolta che si affaccia sul passeggio del cuore di Ischia Ponte, a largo Convento; piacevoli poltrone in pelle e l’elegante banco del bar dove sorseggiare un calice di vino arredano la sala interna, e si può facilmente immaginare l’atmosfera calda ed accogliente che vi regna quando fuori fa freddo. Rinnovato dalla nuova gestione, con una decorazione suggestiva che rievoca i tralci della vite, il wine bar Divino vuole continuare ad essere un punto di riferimento per chi ama trascorrere una serata piacevole, in un’atmosfera rilassante, dove la cura degli ambienti si riflette in quella messa nelle proposte della cucina. Monica Splitt, tedesca, con oltre vent’anni di esperienza nella ristorazione a Ischia, ha costruito un menù che riflette la sua passione per la cucina di tutto il mondo, si spazia, infatti, da piatti tipicamente campani a pietanze esotiche: il cocktail si accompagna con finger food tutti da scoprire, crostatine con crema di gorgonzola, mascarpone, noci e miele, cipolline all’aceto balsamico, aglio marinato, mozzarelline con salsa al pesto, quiche lorraine, frittata di cipolle, fichi abbinati a prosciutto, caprini, composte di frutta e miele… ma si può anche cenare in maniera diversa. Divino propone, infatti, la classica Cesar Salad, che ha sempre molto successo, ma anche l’insalata rustica, con crostini al pesto di olive nere, prosciutto, scaglie di parmigiano; le bruschette sono per tutti i gusti, per esempio scamorza, induia e zucchine marinate, carciofi, olive e pomodori secchi, ma quando sarà la stagione giusta ci saranno funghi, baccalà, salsicce e friarielli. I primi vengono serviti in modo da poter assaggiarne più d’uno, dalla parmigiana monoporzione al piccolo gattò di patate, alla lasagna con broccoli, taleggio e tartufi. L’Angus invece si abbina con patate al cartoccio, panna acida e salsa al peperoncino; da provare anche il pollo szechuan, ispirato a quello della cucina cinese, per non parlare delle gustosissime polpettine in salsa tipiche della Spagna e di golosi piatti tedeschi, dai rosti, agli spaetzle, a un piatto amatissimo da tutti gli aficionados di Divino, i kartoffelpuffer, frittelle di patate con salmone affumicato e panna acida. Per i dolci, oltre alle torte, si preparano al momento waffel e crepes. Fatevi guidare da Monica, bellissimi occhi chiari e un sorriso luminoso, e chiedete quali sono i piatti del giorno, che per la loro varietà costituiscono uno dei punto di forza di Divino. La cantina contempla vini italiani da ogni Regione, tuttavia sono da esplorare i vini tedeschi, della Foresta Nera, poco conosciuti qui a Ischia, ma ci sono clienti che tornano proprio per quello, e durante l’inverno si organizzeranno serate a tema, dedicate proprio all’universo dell’enologia.

#cantine #ischia #vino

Related Posts

LE PIZZERIE DA NON PERDERE
VALERIYA TROYATSKA
GLOBAL FILM & MUSIC FILM FESTIVAL: IL MITICO RANGIO FELLONE DEL GRAND HOTEL PUNTA MOLINO FA BALLARE LE STAR DI HOLLYWOOD