Monday, August 21, 2017

BAGNO – RISTORANTE RICCIULILLO

IL PANORAMA MAGNIFICO SI COMBINA CON UNA CUCINA CREATIVA IN QUESTO BAGNO STILE ANNI ‘60 DA VIVERE ANCHE LA SERA.

Text_ Cecilia D’Ambrosio Photo_ Ischiacity

Il bagno Ricciulillo, gestito da più generazioni dalla famiglia Mattera, nel cuore del comune di Ischia a due passi dalla centralissima piazzetta S. Girolamo, è probabilmente uno degli stabilimenti più piacevoli dell’isola. Merito dell’azzurro vivo del mare, della brezza fresca, dell’allestimento in bianco e blu, e poi ci sono la cortesia di Giovangiuseppe Mattera e Monica Split e delle loro figlie Joelle e Nadine Mattera che seguono con attenzione gli ospiti. Inevitabile decidere di fermarsi a mangiare, nel fine settimana è aperto anche per la cena, complice il magnifico sfondo del castello Aragonese, e soprattutto la cucina di Monica. Da cui escono piatti ogni anno sempre nuovi, dai toni un po’ fusion, che uniscono con successo sapori e ingredienti di provenienze anche molto diverse, che lei combina con risultati davvero piacevoli. Particolarmente sfiziose le salse che crea per accompagnare insalate e secondi, sono originali, profumate e si accostano benissimo ai nostri piatti tipici del Sud. Come nella ricca insalata estiva, con lattuga, radicchio, avocado, pomodori, cetrioli, saporitissimi gamberi, condita con vinaigrette aromatizzata da spezie, miele, senape e pepe rosa. Sapori esotici e freschi nel sushi scomposto con tartare di tonno e una classica guacamole, il famoso condimento messicano a base di avocado, completata con un mix piccante di maionese e chili. E’ molto mediterraneo, invece, lo spaghetto su salsa di pomodoro crudo: la pasta bollente si appoggia su un intingolo di pomodori preparato a freddo e completato da cozze e una chips al parmigliano. Sempre richiesto lo Scarpariello di Monica, pasta di Gragnano con pomodorino fresco, tanto basilico e grana, e le linguine alla puttanesca con olive, capperi e gamberi. Si mangiano una dietro l’altra le perle di merluzzo, polpettine di pesce freschissimo, avvolte in una panatura molto croccante e fritte, servite con una salsa al cetriolo e wasabi. I secondi sono soprattutto a base di pescato, come il calamaro imbottito con melanzane e olive nere, la zuppa di pesce con gamberoni, cozze, vongole e calamari, il pesce spada “arreganato”, profumato con aceto di vino bianco e origano o ancora i gamberi in crosta di birra con wasabi e soja. Bella scelta di dolci, come la lemon tart perfetta dopo un pasto a base di pesce, e poi cheesecake, torta cioccolato e mandorle con mousse al mascarpone, sfoglia con crema pasticcera e frutti di bosco. Joelle cura la cantina: tante bollicine metodo classico da abbinare ai crostacei ed etichette nazionali anche di nicchia, soprattutto bianchi, per quanto non manchino i rossi che, refrigerati, accompagnano bene per esempio la zuppa di pesce. Gli spazi all’aperto del Ricciulillo sono anche la location ideale per festeggiare con gli amici, per un compleanno o un battesimo o per ambientarvi un ricevimento di nozze: elegante nella sua informalità, sarà un evento che ricorderanno tutti con piacere, e lo staff è a disposizione sia per l’organizzazione della sola location che per seguire il catering.