Monday, July 22, 2019

ECOMERID: QUANDO LA SICUREZZA E’ GARANTITA

Text_ Manuela Bottiglieri

Per intervenire con efficacia in un comparto strategico come quello della sicurezza alimentare, dell’igiene dei luoghi di lavoro e delle strutture dell’ospitalità è indispensabile rivolgersi a un leader nel settore delle sanificazioni ambientali che possa garantire competenza, professionalità, aggiornamento.

L’ambiente dove si effettuano più controlli in assoluto è di certo la cucina di un locale pubblico, dove l’igiene e la pulizia sono di fondamentale importanza, poiché i rischi per la sicurezza di alimenti e bevande possono essere diversi e di diversa natura. Strumento fondamentale, e obbligatorio, per qualsiasi attività del settore alimentare, è il protocollo di prevenzione haccp, introdotto dalla normativa europea e che, se correttamente applicato, durante la produzione, il confezionamento, il trasporto, la conservazione, il trattamento e la vendita dei cibi, riduce drasticamente le possibilità di alterare l’integrità degli alimenti. L’HACCP, letteralmente «Analisi dei rischi e punti critici di controllo» è per l’appunto un sistema di autocontrollo che serve ad identificare i rischi per la salute del consumatore e ad individuare le più opportune procedure di prevenzione, effettuando lungo la filiera delle analisi per verificare i potenziali rischi alimentari e garantire la qualità del cibo. Nato come manuale per la sicurezza alimentare degli astronauti della NASA, è stato poi adottato in molti Paesi, vista la sua comprovata efficacia. Questo sistema prevede, innanzitutto, un’attenta valutazione dei rischi (chimici, biologici, fisici) che possano compromettere la salubrità degli alimenti: quindi, locali, impianti e utensili devono essere mantenuti in condizioni igieniche ottimali mediante operazioni di pulizia, sanificazione e disinfezione. E per le strutture che si rivolgono al pubblico è indispensabile adoperare prodotti di tipo professionale e rivolgersi a esperti, in modo da essere sicuri di aver ottemperato a tutte le richieste dell’haccp in materia di igiene. Sull’isola d’Ischia Ecomerid è leader nel settore della sanificazione ambientale e per il suo assortimento di prodotti per la detersione, attrezzature e macchinari per la pulizia professionale. Fondata e diretta da Antonio Andreozzi, Ecomerid lavora da moltissimi anni nell’isola d’Ischia e vanta un solido pacchetto clienti, che annovera alcune tra le più rinomate realtà dell’imprenditoria turistica ed enti pubblici, fidelizzati nel tempo in virtù della sua politica aziendale fondata su tre principi: Serietà, Efficacia, Professionalità: “Copriamo ogni settore della disinfestazione, disinfezione, sanificazione e pulizia professionale per ogni genere di struttura pubblica e privata, vendendo e adoperando per i nostri servizi prodotti e attrezzature di aziende d’eccellenza e curando il nostro aggiornamento per poter portare sul campo soluzioni all’avanguardia. Per il settore del trattamento dell’acqua, per esempio, ho scelto un colosso come Culligan, di cui vendiamo, installiamo (ed eseguiamo la relativa assistenza tecnica) impianti di addolcitori a scambio ionico per uso domestico, aziendale e industriale, che consentono di eliminare il problema del calcare, e quindi tutti i danni e i costi maggiori che esso comporta” – specifica Andreozzi.

Nell’ambito della pulizia, marchio di punta nel carnet di Ecomerid è Sutter, che da oltre 5 generazioni produce linee di detergenti per ambienti casalinghi e professionali, mettendo in primo piano l’ecosostenibilità. Uno dei prodotti haccp più utili in una cucina è lo spray pronto all’uso Multigienic Sutter, sgrassatore disinfettante, presidio medico chirurgico, adatto per tutte le superfici su cui si lavorano alimenti di cucine, appunto, bar, ristoranti.  Altro prodotto fondamentale della linea Cucina è il detergente igienizzante a base di Sali quaternari di ammonio Sutter Cuat 88 Food PMC (Presidio Medico Chirurgico), da utilizzare concentrato per la pulizia di lavelli, piani di cottura, banchi di lavoro, diluito per i pavimenti. L’ideale per la rimozione dello sporco organico (come grasso animale e vegetale) è lo Sgrassante super attivo Sutter SF 120, inodore, da utilizzare soprattutto con macchinari a pressione e lava-asciuga. Tutti questi prodotti sono molto concentrati, dotati di dosatori per evitare sprechi; comode le capsule idrosolubili Floor Ecolabel, detergente già dosato e racchiuso in involucri da sciogliere direttamente nell’acqua. La Sutter produce anche una linea di prodotti ecologici completamente biodegradabili a marchio EcoLabel, dermatologicamente testati, da materie prime di origine vegetale, privi di allergeni, fosfati e nichel. Da curare anche la scelta degli strumenti utilizzati per pulire come telai con sistema velcro, mocio, carrelli strizzatori e panni in microfibra ideali per diversi tipi di superficie e con sistema lavaggio moppy. Da Ecomerid si possono trovare tutte le attrezzature funzionali a ottenere una corretta disinfezione di pavimenti e pareti agevolando chi esegue il lavoro, come il Telaio Speedy che permette di aumentare notevolmente la superficie lavante dell’attrezzo, munito di frangia sostituibile, snodabile e pieghevole per strizzarla senza doverla sganciare. Altro tema sensibile, i rifiuti: il manuale haccp definisce i corretti contenitori per stoccarli, che devono essere di capacità adeguata e di materiale lavabile e disinfettabile; essenziale che siano muniti di coperchio a perfetta tenuta e con sistema di apertura a pedale (in modo che l’operatore non sia costretto a toccarli con le mani), preferibilmente di colori diversi, a secondo del tipo di rifiuti, o con le apposite segnalazioni per la raccolta differenziata. Da Ecomerid c’è una vasta scelta di contenitori della linea Filmop international conformi alla normativa haccp, facili da pulire e con chiusura ammortizzata del coperchio. Filmop ha aderito nel 2013 allo straordinario progetto “Plastica Seconda Vita”, ovvero ha realizzato una serie di prodotti Green Solution, interamente con plastiche da riciclo in linea con le politiche ambientali.

Infine, per un’azienda che prepara e vende cibo gli “ospiti indesiderati” – come insetti o roditori – possono costituire un problema serio, per esempio, danneggiando alimenti o materie prime in deposito, o sporcando i locali adibiti alla produzione. Ma il rischio maggiore è che trasmettano malattie all’uomo e ciò può avvenire sia tramite gli alimenti, sia attraverso le particelle di polvere, contaminati dalla loro presenza. In questo caso, il solo utilizzo di sostanze disinfestanti non risolve il problema ed è necessario stabilire e applicare meticolosamente una procedura idonea. “Operiamo nel settore delle sanificazioni ambientali dal 1989, con disinfezioni, disinfestazioni, derattizzazioni e abbiamo, quindi, un’esperienza che ci consente di gestire qualsiasi situazione e di risolverla, con professionalità, in sicurezza e in tempi rapidi – spiega Andreozzi. Ecomerid preparerà una scheda di controllo in cui si annotano le date degli interventi riportando in un apposito spazio i luoghi dove si scoprono tracce di animali o quelli in cui potrebbero entrare o annidarsi (crepe nel muro, buchi, finestre o porte difettose). In seguito si devono raccogliere i dati delle ispezioni e consultarsi col personale per risolvere i problemi riscontrati. Qualora si renda necessaria una disinfestazione professionale, va isolato accuratamente il settore da trattare e vanno coperti tutti gli arredi, strumenti e recipienti che potrebbero venire a contatto con alimenti. Terminato il trattamento, va eseguita una pulizia e una disinfezione accurata prima di ricominciare a lavorare alimenti. Il consiglio più importante che do è quello di eseguire periodicamente controlli della struttura, anche durante il periodo di chiusura, per poter intervenire, se necessario, prontamente e risolvere in breve il problema”.

Ex Strada Statale 270 (Variante Esterna)

Via Vicinale Fasolara, 28 – Ischia

Tel 081902451 – www.ecomerid.it  – info@ecomerid.it FB: Eco Merid