Monday, August 21, 2017

UNO SU TUTTI IL PIATTO CHE MI HA SEDOTTO “PARMIGIANA DI ZUCCHINE E PESCESPADA”

LA NOSTRA FOODINFLUENCER CECILIA È SEMPRE IN GIRO ALLA RICERCA DI NUOVI SAPORI, DI ABBINAMENTI INSOLITI E DI CHEF CHE CATTURINO LA SUA ATTENZIONE (E IL SUO PALATO). E QUANDO PUNTA IL COLTELLO, È PERCHÉ HA SCELTO DI AFFONDARLO NEL PIATTO GIUSTO, QUELLO CHE SU TUTTI REPUTA ECCELLENTE E… ASSOLUTAMENTE DA PROVARE!

La parmigiana, questa geniale combinazione a strati alternati di ortaggi e latticini, è uno dei più riusciti figli dell’inventiva culinaria italica. Pochi ingredienti, quelli giusti, vanno a comporre un piatto che è una golosità unica. Eppure, è possibile realizzarne varianti davvero gustose, ed è il caso della parmigiana di zucchine e pescespada, proposta dal ristorante Bagno Teresa, sulla spiaggia di Citara, a Forio. Il sapore erbaceo, delicato delle zucchine, semplicemente (e perfettamente) fritte, è valorizzato dall’accostamento con la provola affumicata e con il formaggio grana, e poi arriva, inatteso, il pescespada, che accresce la complessità del piatto. Infine, il tocco, fondamentale, del basilico, che ripulisce la bocca. Tutti gli ingredienti – dalle zucchine al pesce – sono freschi e lavorati in giornata: “nel piatto si deve sentire la terra e il mare” mi spiega Flavio Leo che insieme alla cugina Valentina Frassetto dirige il ristorante.

Il grande fascino di questa bianca terrazza sul mare mi ha catturata, qui la musica è quella delle onde che si infrangono sulla riva, l’arredamento elegante, ma allo stesso tempo informale, unito ai rossi tramonti che inondano il cielo della baia hanno reso speciale la mia serata al Bagno Teresa.

OBBLIGO O VERITA’?

VERITA’: il cibo buono non si mangia, si divora, quindi non sbocconcellatelo, sbranatelo piuttosto, semmai accompagnandolo con una crosticina di pane fra le dita e con un bicchiere di Frassitelli D’Ambra, i suoi dolci profumi di ginestra, erbe aromatiche, susina, miele millefiori che si uniscono a nette note di salgemma, e la sua mineralità si sposano bene con i sapori del piatto.

Related Posts

LE DONNE DI GIORGIO